Navigazione veloce

Circolare 829 2018/19 Mostra classe 5A1: “L’architettura a servizio della città: il passato e il presente del quartiere di Borsano”

Mostra 5A1: “L’architettura a servizio della città: il passato e il presente del quartiere di Borsano”

image_pdf

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Liceo Artistico Paolo Candiani – Liceo Musicale Coreutico Pina Bausch

Circolare n.829

Busto Arsizio, 28/05/19

 

Destinatari: studenti, genitori, docenti, personale della Scuola

 

Oggetto : Mostra “L’architettura a servizio della città: il passato e il presente del quartiere di Borsano”

 

Giovedì 30 maggio alle ore 10:30 sarà inaugurata con una conferenza stampa la mostra ” “L’architettura a servizio della città: il passato e il presente del quartiere di Borsano” a cura degli studenti della classe 5A1 supportati dalla docente Anna Fumagalli e coadiuvati dal prof. Alberto Grandi.

La mostra è allestita in Palazzo Gilardoni, sede del Comune di Busto Arsizio. Il percorso di studio è particolarmente importante e testimonia la capacità della città di Busto Arsizio di modificare il proprio tessuto urbano per accogliere e integrare persone in fuga dalla guerra e dalla sofferenza. Si tratta, infatti, di uno studio sul quartiere di Borsano che accolse gli esuli Giuliano dalmati durante il drammatico secondo dopoguerra. La mostra è stata presentata anche in occasione della Giornata del Ricordo, insieme ai testimoni dell’evento storico che ancora partecipano alla vita della città e alla costruzione della memoria attiva condivisa con le giovani generazioni.

La mostra propone  12 tavole grafiche, un plastico e un book con una raccolta di cronache e rimarrà a disposizione del pubblico sino al 7 giugno, 60° anniversario della fondazione del Tempio civico. In occasione della chiusura della mostra, l’Amministrazione comunale ha organizzato un incontro dedicato alla cittadinanza e alle Associazioni del territorio. L’incontro è finalizzato alla condivisione delle attività coordinate dal Tavolo delle Scuole “La memoria ci appartiene”, che vede le diverse istituzioni scolastiche cittadine operare in sinergia sui temi della Cittadinanza e della memoria attiva.

Contestualmente il Liceo Crespi proporrà la mostra “Memoria, Memorie” situata nella Sala consiliare Angioletto Castiglioni, allestimento dedicato alla grande storia che risuona nel microcosmo delle storie familiari.

Per informazioni: prof.ssa Anna Fumagalli

 

 

Per la Dirigenza

Daniela Paludetto